In aumento la domanda di crociere con itinerari che si discostano dai classici tour e la risposta arriva da Princess Cruises.

In Alaska, dove lo spazio non si misura in chilometri ma in orizzonti, sono posizionate ben 7 unità che effettuano crociere di 7 notti con possibilità di abbinamento in tour.

L’itinerario Voyager of the Glaciers (da Vancouver ad Anchorage o vv.) è la “punta di diamante” della flotta e prevede soste nelle pittoresche cittadine di Juneau, Ketchikan e Skagway, navigazione nel College Fjord o nell’Hubbard Glacier (in base alla rotta scelta, Northbound o Southbound) e un’intera giornata nel celebre Glacier Bay National Park.

Inoltre è possibile prolungare il soggiorno con un Cruisetour – ogni estensione propone almeno 2 notti in uno dei Princess Wilderness Lodges nel Denali National Park, dove spicca la cima più alta del Nordamerica, il Mount McKinley.

I cruisetour in Alaska sono la combinazione della crociera ‘Voyage of the Glaciers Northbound’ o ‘Southbound’ con un tour a terra, di varia durata, che può precedere o seguire la crociera.

Il massimo del comfort viene offerto dai cruisetour Princess con pernottamenti in hotel ad Anchorage e Fairbanks e in lodge di proprietà della compagnia nelle altre località. Gli spostamenti sono effettuati, in pullman o a bordo di treni panoramici, in base all’itinerario selezionato.

Francesca Telloli

Francesca Telloli

Account Manager | Tourism Department

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *