Zoom Mete-per-l'Estate-Bulgaria Travelgood

La stagione dell’estate è alle porte e non sai quale pacchetto viaggio offrire ai tuoi clienti in agenzia? Le classiche destinazioni estive ti sembrano ormai troppo scontate da proporre? La rubrica Travelgood dedicata alle mete per l’estate da proporre in agenzia potrebbe esserti d’aiuto.

Qui troverai sempre una proposta di mete turistiche estive italiane e all’estero che potrebbero fare al caso della tua agenzia di viaggio. D’altronde, quando si parla di mete per l’estate, un agente di viaggio è sempre alla ricerca di proposte alternative, da accostare alle tipiche vacanze al mare nei principali paesi europei o intercontinentali.

Mete per l’estate, hai mai pensato alla Bulgaria?

Il mese scorso il team di Travelgood aveva selezionato l’Egitto come meta di rialzo per l’estate 2019. Questo mese abbiamo individuato un’altra destinazione molto interessante per i tuoi pacchetti viaggio estivi. Parliamo della Bulgaria, destinazione inedita, dove i tuoi clienti potranno trascorrere una vacanza particolare. La Bulgaria, infatti, unisce la natura e il mare, alla cultura e alla storia. Le sue bellezze, ancora tutte da scoprire, lasceranno tutti i tuoi clienti senza fiato! E ti ringrazieranno per questo.

Perché proporre la Bulgaria come meta estiva alternativa

Anche i dati supportano questo nuovo trend. Dal 2010 al 2017 gli italiani che si sono recati in Bulgaria sono aumentati di anno in anno, registrando una crescita del 21,6%. Secondo i dati più recenti, gli italiani che hanno prenotato una vacanza estiva in Bulgaria nel 2017 sono stati 152.078, 6% in più rispetto al 2016.

I numeri evidenziano il desiderio da parte dei nostri connazionali di scoprire questo paese. Una delle mete turistiche estive che unisce in un connubio perfetto cultura e mare. Il turismo balneare nella parte orientale del paese, infatti, è in forte sviluppo. Per non parlare del basso costo della vita, che incentiva sempre più italiani a scegliere la Bulgaria come meta estiva.

Punti chiave per proporre la Bulgaria come meta estiva in agenzia di viaggio:

  • Forte appeal per i viaggiatori italiani
  • Basso costo della vita e delle spese
  • Luoghi d’interesse culturale
  • Mete balneari poco conosciute ma di forte impatto

Mete per l’estate, la Bulgaria e le sue bellezze inedite

Sofia e le sue bellezze architettoniche

Sofia, capitale della Bulgaria, è una tra le città europee meno conosciute dai viaggiatori. Tuttavia, lascia stupiti tutti i turisti che vi si recano per la prima volta. La maggior parte dei suoi monumenti più importanti sono chiese. Le bellezze architettoniche e religiose di Sofia riescono a stupire anche noi italiani, abituati alle stupende cattedrali e chiese sparse in tutta la nazione.

Tra i principali monumenti da visitare, la Cattedrale Alexander Nevskij è il più importante luogo religioso di Sofia. Simbolo della capitale, è l’unico monumento illuminato anche di notte. Suggestiva e particolare, la cattedrale ortodossa è apprezzata anche dai più restii ai monumenti religiosi. La cattedrale è dedicata al principe russo di cui porta il nome per commemorare la caduta degli oltre 200.000 soldati russi che permisero alla Bulgaria di ottenere l’indipendenza dell’impero Ottomano.

Nella stessa piazza della Cattedrale c’è la Chiesa di Santa Sofia, la più antica della capitale bulgara. Proprio da questa Cattedrale prende il nome la città. Secondo gli scavi archeologici, la Chiesa è stata costruita nel 300 sui resti di numerose chiese precedenti e della necropoli della città di Serdica (la Sofia Romana). Presso la stazione della metro Serdica, si trovano i famosi resti dell’antica città. Qui è possibile passeggiare in mezzo alle rovine o ammirarle dall’alto.

Altro punto caratteristico di Sofia è il Ponte dei Leoni, a nord della capitale. Questo è uno dei ponti più noti della città, dominato da quattro statue che raffigurano questi felini, sotto il quale scorre il fiume Vladaiska.

La Bulgaria e la sua attrattiva culturale

Quando si parla di Bulgaria tutti pensano a Sofia e alle sue bellezze architettoniche. Quest’anno però, i turisti italiani e non solo, hanno la possibilità di visitare un’altra cittadina bulgara. Stiamo parlando di Plovdiv, in italiano Filippopoli, dal nome di Filippo II, padre di Alessandro Magno. Quest’anno, infatti, è la capitale europea della cultura 2019, insieme a Matera.

Decine i conquistatori che sono passati per questa cittadina, lasciando in eredità opere architettoniche senza pari. Nel 341 a.C. faceva parte dell’impero macedone. Per poi essere conquistata dai Traci, e dai Romani. Proprio grazie a loro, Plovdiv può vantare una notevole ricchezza architettonica nella sua città antica.

Sono infatti ottimamente conservati il Foro, il Teatro, l’Ippodromo e molti altri resti del passaggio della civiltà romana. Plovdiv oggi è una cittadina universitaria che attira ogni anno studenti da tutto il mondo. A Plovdiv vivono oltre 300 mila abitanti ed è la seconda città della Bulgaria dopo la capitale Sofia.

Mete estive 2019, Koprivshtitsa è la vera perla bulgara

Se dobbiamo indicare una meta veramente inedita in Bulgaria, questa è sicuramente Koprivshtitsa. Questo villaggio è una vera e propria sorpresa per i turisti estivi. Come in un set cinematografico, il tempo si è fermato a 100 anni fa. Strade lastricate, case in legno e carretti trainati da asini. Un’atmosfera davvero unica.

Koprivshtitsa offre agli avventori ben sei case museo dove i turisti possono ammirare mobili antichi, dipinti, vestiti e utensili del XIX secolo. Rappresentano uno dei migliri esempi dell’architettura in stile della Rinascita nazionale. 

Alla scoperta del mare in Bulgaria

Le località balneari più famose della Bulgaria sono Nessbar, Sunny Beach e Varna.

Nessbar è una cittadina completamente pedonalizzata costruita su una piccola penisola. Qui 50 sono le chiese, anche se in rovina, che i turisti possono visitare. Tanti e diversi i locali e i ristoranti, ideali per i turisti che sostano qui durante le loro vacanze estive. La spiaggia più bella della zona è quella nella zona nuova di Nessbar. Qui l’acqua è cristallina, la sabbia finissima. Con soli 20 minuti a piedi dal centro storico, è facilmente raggiungibile.

Una delle mete ideali per i giovani, invece, è Sunny Beach. Popolata da locali, discoteche e ristoranti, è perfetta per gli under 30. Tanti gli alberghi e resort. Per chi vuole vedere la Bulgaria autentica, non è sicuramente il posto ideale, perché molto turistica.

Ultima località balneare degna di nota è Varna. Definita laperla del Mar Nero”, Varna si trova sul lato orientale della Bulgaria. Varna è una cittadina portuale e balneare bulgara sul Mar Nero, poco distante dalle località turistiche costiere di Sabbie d’Oro, Sveti Konstantin e Albena. Famosa per l’ “Oro di Varna”, gioielli traci di 6000 anni fa rinvenuti in una necropoli ed esposti al Museo Archeologico.

Oltre a Sunny Beach, la Bulgaria offre tante possibilità di mete per l’estate. In particolare, per gli amanti della musica, è molto rinomato tra i giovani il Meadows In The Mountains. Quest’anno il festival musicale alternativo si terrà tra i Monti Rodopi dal 6 al 9 giugno, nell’estremo sud della Bulgaria, al confine con la Grecia.

Il costo della vita in Bulgaria 

Se i tuoi clienti in agenzia non sono ancora convinti di scegliere la Bulgaria come meta dell’estate, un unico modo convincente perché acquistino un pacchetto è il costo della vita particolarmente basso. La valuta in Bulgaria è il Lev bulgaro e il cambio è molto favorevole per noi italiani: 1 Lv vale 0,50€.

Il costo della vita è molto basso. Una birra, ad esempio, costa solo 2 Lev (l’equivalente di 1€), un pranzo completo non supera quasi mai i 15 lev. Nonostante ciò, il livello degli alberghi è buono. Anche per quanto riguarda i mezzi di trasporto, sono frequenti ed economici.

Nel caso si voglia prendere un taxi, anche questi sono molto convenienti, specialmente rispetto alle tariffe italiane. Con poco più di 5€ si riesce ad arrivare dall’aeroporto a Sofia.

Come arrivare in Bulgaria dall’Italia 

Le principali compagnie aeree che viaggiano per la Bulgaria dall’Italia sono 3:

Alitalia, che atterra all’aeroporto di Sofia, Wizz Air e Bulgarian Air che, invece, arrivano agli aeroporti di Varna o Plovdid. Queste due compagnie aeree low-cost sono tra le più utilizzate per chi si reca in Bulgaria proprio nel periodo estivo.

Alitalia parte solo da Roma Fiumicino, mentre Wizz Air anche da Bergamo e Treviso. Bulgarian Air, oltre che dalla capitale, permette di raggiungere la Bulgaria anche da Milano Malpensa.

Le tariffe dei voli sono convenienti e in questo modo si riesce a raggiungere direttamente la costa orientale del paese, dove si trovano tutte le principali località balneari.

Per chi preferisce il treno all’aereo, la soluzione è raggiungere direttamente la Bulgaria dalla Grecia o da una capitale europea. Budapest, Praga e Vienna solo alcune tra le città da cui è possibile arrivare in Bulgaria. In alternativa, esiste il servizio di pullman da Parigi, Berlino, Londra e Roma. Il viaggio, però, può arrivare a durare dalle 12 alle 24 ore.

Redazione Travelgood

Redazione Travelgood

Travelgood è un Provider di servizi per le agenzie di viaggio. Offre soluzioni diversificate attraverso prodotti travel e tecnologie per il mercato turismo. Contattaci per aiutarti a migliorare l'efficienza e la produttività della tua Agenzia e rispondere in modo adeguato alle esigenze dei tuoi clienti.