Refundmyticket, startup francese nata nel 2014 per tutelare i passeggeri e recuperare i rimborsi in caso di ritardi o annullamenti dei voli dei vettori aerei, è sbarcata in Italia.

Il processo è molto semplice: per richiedere un rimborso basta inserire i dettagli dei propri biglietti e dei disagi patiti all’interno del portale realizzato dalla startup; successivamente, è direttamente l’azienda che si preoccupa di inoltrare la richiesta di recupero, amichevole o contenzioso, alle compagnie, applicando una commissione del 15/20% sul totale ottenuto solo in caso di risoluzione positiva.

Come riporta TTG Italia, i dati rilasciati dalla società sono eloquenti: ogni anno 10 milioni di passeggeri subiscono ritardi o annullamenti e la quota dei rimborsi, lecita ma non reclamata, ammonta a 3,5 miliardi di euro. Una cifra spropositata che resta nelle tasche delle compagnie aeree: solamente il 5 % dei passeggeri richiede un risarcimento ai vettori, recuperando circa 440 euro per singolo viaggiatore.

Redazione Travelgood

Redazione Travelgood

Travelgood è un Provider di servizi per le agenzie di viaggio. Offre soluzioni diversificate attraverso prodotti travel e tecnologie per il mercato turismo. Contattaci per aiutarti a migliorare l'efficienza e la produttività della tua Agenzia e rispondere in modo adeguato alle esigenze dei tuoi clienti.

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *