Sempre più digital e sempre più social: ecco le agenzie di viaggio 3.0!
La premessa è semplice esattamente quanto l’obiettivo: in un mercato che getta le fondamenta nel mondo social, non si può certo non strizzare l’occhio alla tecnologia; è importante essere aggiornati e sempre presenti, farsi ‘notare’, mantenere alto l’engagement e aumentare le vendite offline.
Ecco sette semplici ma efficaci consigli per realizzare tutto questo.

1. Diventare fonte di notizie.
Non si tratta di diventare ‘influencer’ quanto di essere innovativi: il consiglio è quello di utilizzare il proprio account per divulgare aggiornamenti sulle ultime notizie del turismo in anteprima rispetto agli altri.
Essere sempre aggiornati rende l’adv un interlocutore affidabile!

2. L’immagine è tutto.
‘Le immagini vendono una storia’: è un po’ questo il concetto che sta dietro al tanto di moda ‘storytelling’.
Immagini suggestive (ma attenzione, sempre reali) ispirano il turista nella scelta.

3. Creare una comunità attiva.
Coinvolgimento e condivisione sono le parole d’ordine.
Il core business delle adv sono i viaggi, ed i social si prestano benissimo alla condivisione di immagini.
L’obiettivo sarà coinvolgere i propri clienti a pubblicare foto e brevi storie del viaggio sulla vostra pagina. Questo porterà alla creazione di una comunità attiva attorno al proprio marchio!

4. Agenzie, collaborate!
No, non siamo impazziti. La collaborazione porta alla creazione di una condizione win-win che aiuta a crescere insieme.

5. Organizzare contest.
È la modalità per eccellenza di promozione del proprio marchio. Escursioni, sconti, piccoli premi messi in palio mensilmente (..e chi più ne ha più ne metta!) aiuteranno a far parlare della propria attività. Un vero investimento per il futuro…!

6. Ascoltare la rete.
È la regola d’oro: ascoltare i suggerimenti e le critiche per dare il meglio.
Ricorda: avere un prodotto eccellente ma che non incontra il consenso del cliente, non venderà!

7. Ogni canale ha il suo codice.
L’errore più diffuso: comunicare in modo sbagliato, nel posto sbagliato.
Ogni social ha il suo linguaggio ed è importantissimo conoscerlo a fondo per comunicare con l’utenza che lo popola. Un esempio? Linkedin non è Facebook e un post su Instagram senza #hashtag non serve a nulla!

Redazione Travelgood

Redazione Travelgood

Travelgood è un Provider di servizi per le agenzie di viaggio. Offre soluzioni diversificate attraverso prodotti travel e tecnologie per il mercato turismo. Contattaci per aiutarti a migliorare l'efficienza e la produttività della tua Agenzia e rispondere in modo adeguato alle esigenze dei tuoi clienti.

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *