Zoom Viaggiare-a-Matera-capitale-europea-della-cultura Travelgood

Tutti sanno che la città di Matera è stata eletta capitale europea della cultura 2019. Lo scorso sabato 19 gennaio abbiamo assistito alla cerimonia di apertura, trasmessa in tv in diretta nazionale. 54 bande provenienti dalle Capitali Europee della Cultura e dai Comuni della Basilicata hanno attraversato tutti i quartieri della città, allietando i turisti di Matera con la loro musica. La sera i duemila musicisti si sono esibiti sui Sassi e l’atmosfera suggestiva ha reso il concerto ancora più magico.

Matera capitale europea e vetrina del turismo italiano

Per 48 settimane, fino al 20 dicembre, Matera sarà al centro del mondo. Grazie ad un investimento di 48 milioni di euro, finanziati da fondi regionali e statali ma anche da privati, questa città, nota come la “città dei Sassi”, cercherà di abbattere gli ostacoli che limitano l’accesso alla cultura. È la prima città del Meridione a vincere questo importante riconoscimento.

Oltre a potenziare infrastrutture, presenze turistiche, strutture alberghiere e mezzi di trasporto, Matera fungerà da vetrina per tutto il Sud Italia. Gli eventi che vi succederanno durante tutto l’arco dell’anno, infatti, si guadagneranno non solo l’attenzione mediatica ma anche quella turistica, a livello internazionale. La giuria ha premiato Matera anche per il suo progetto che coniuga cultura e modernità. La città, infatti, si propone di digitalizzare gli archivi di beni culturali, insegnare ai giovani i linguaggi di programmazione e creare un canale tv online.

Qualche nozione storica su Matera

Essendo capitale europea della cultura 2019, Matera avrà la possibilità di farsi conoscere in tutto il mondo, e, con lei, anche la sua particolare storia. Matera, infatti è una delle città abitate più antiche al mondo e le sue origine sono molto remote.

Matera è nota come “la città dei Sassi”, ovvero gli storici quartieri che dal 1993 sono patrimonio dell’umanità UNESCO. Essi consistono in due rioni che si distendono in due valli, separate tra loro dallo sperone roccioso della Civita, sulla cui sommità si trovano la Cattedrale ed i palazzi nobiliari. Il Sasso Barisano, fulcro della città vecchia, presenta portali scolpiti e fregi, che nascondono il suo cuore sotterraneo. Il secondo rione, il Sasso Caveoso, presenta la particolare forma di una cavea teatrale, che gli ha probabilmente dato il suo stesso nome. I Sassi e la Civita costituiscono l’antico nucleo urbano di Matera.

Matera 2019, il programma degli eventi

In occasione di questo importante riconoscimento si susseguiranno a Matera iniziative ed eventi giornalieri durante tutto l’anno. Non solo nella città di Matera, ma anche in tutta la Basilicata. Le tematiche che caratterizzeranno tutti gli eventi e le iniziative sono cinque:

  • Radici e Percorsi
  • Continuità e Rotture
  • Futuro Remoto
  • Utopie e Distopie
  • Riflessioni e Connessioni

Ogni giorno si potranno svolgere cinque attività differenti, come mostre, spettacoli, escursioni particolari e originali, o incontri. Per chi vuole viaggiare a Matera nel 2019, può acquistare il Passaporto per Matera 2019. Con soli 19 euro i turisti avranno l’occasione di partecipare a tutti gli eventi inclusi nel programma ufficiale di Matera 2019 e vivere così un’esperienza che si preannuncia unica. Gli artisti e gli operatori provenienti da tutto il mondo saranno circa 800. E non è finita qui. Avranno luogo 50 produzioni culturali originali, cinque imperdibili grandi mostre e tanto altro.

Attorno alle mostre ruotano circa 60 progetti originali, installazioni pubbliche e tantissimi percorsi urbani collegati alle cinque tematiche. Inoltre, ciascun comune della Basilicata potrà essere “Capitale per un giorno”. Ulteriori informazioni sul sito: www.matera-basilicata2019.it

Alcuni tra i più importanti eventi permanenti sono “Matera Alberga – Arte Accogliente” e “Ars Excavandi“. Il primo si sostanzia in opere e installazioni firmate da sei artisti, poste in altrettanti hotel sparsi per la città. Il secondo, invece, consiste in una grande mostra a livello internazionale. Un’indagine sull’arte e sulle pratiche di scavo che danno luogo ad architetture, civiltà e paesaggi rupestri attraverso i secoli. Dà ai visitatori una nuova prospettiva di lettura dell’arte caratterizzata da incisioni sulla roccia, realizzazione di grotte, abitazioni, monumenti, canali, città e paesaggi basati sullo scavo.

Opportunità culturale per le Agenzie di Viaggio

Oltre a partecipare ai diversi eventi in programma, basta passeggiare per il centro storico della città per respirare l’atmosfera speciale di Matera e immergersi in un orizzonte di cultura. Da non perdere è anche la visita alle numerose chiese rupestri della città. Matera è anche chiamata Città Sotterranea per il suo articolato sistema di raccolta idrico.

Imperdibile è la suggestiva visita guidata interattiva della Secretissima Camera de lo Core. Un’opportunità unica durante la quale si potrà interagire con le opere in mostra. Importante, infine, è ricordare che ogni Comune della Basilicata potrà essere “Capitale per un giorno”, organizzando iniziative in linea con valori e temi di “Matera 2019”.

Anche Trenitalia ha potenziato il suo servizio attorno all’area di Matera e della Basilicata per partecipare in modo attivo all’offerta turistica della capitale europea della cultura 2019.

Redazione Travelgood

Redazione Travelgood

Travelgood è un Provider di servizi per le agenzie di viaggio. Offre soluzioni diversificate attraverso prodotti travel e tecnologie per il mercato turismo. Contattaci per aiutarti a migliorare l'efficienza e la produttività della tua Agenzia e rispondere in modo adeguato alle esigenze dei tuoi clienti.

Un commento su “Viaggiare a Matera, capitale europea della cultura 2019

I commenti sono chiusi.